Spesso il concetto di marketing viene confuso con le attività di promozione e di pubblicità o con le attività online di marketing o ancora come un nuovo modo da affiancare alle vendite. Tutto queste sono le sfaccettature del marketing, una parola cosi semplice da pronunciare ma con un universo di significati che lo compongono. Tutte queste attività devono “costruire valore” per il cliente del professionista, deve consolidare le relazioni e infine generare fiducia nel campo lavorativo. L’avvocato, nello sviluppare il marketing per le attività dello studio, deve farsi riconoscere, farsi apprezzare e costruire un rapporto di fiducia nei suoi confronti.

Tutte le attività di marketing mirano a migliorare il riconoscimento del nome dell’avvocato e costruire la sua reputazione e mettere in evidenza i suoi punti di forza mentre la pubblicità e le attività di promozione servono per i prodotti. L’avvocato si muove nel campo dei servizi, non dei prodotti.

Il marketing non è dunque solo pubblicità, ma tutto l’insieme di attività volto a soddisfare le esigenze del cliente. Il marketing è un percorso che va affrontato per step e con gli strumenti migliori per una buona comunicazione all’esterno delle attività dello studio.

Post correlati

Settembre 8, 2016

Arrivano i “digital crimes”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*